Mamma picchia il neonato, le immagini su Facebook fanno gelare il sangue

Polemiche per un video che mostra una madre sorpresa a picchiare il piccolissimo bambino con schiaffi e cuscinate, in preda a una crisi nervosa. I gestori del social network più famoso del mondo hanno inviato una risposta che ha dell’incredibile a chi ha chiesto la rimozione

Facebook ha deciso di non rimuovere il video: evidentemente non viola le linee guida. Polemiche per un video che mostra una madre sorpresa a picchiare il piccolissimo bambino con schiaffi e cuscinate, in preda a una crisi nervosa causata dal continuo pianto del neonato.

La polemica non nasce però dalle violenze subite dal bambino ma dal fatto che in molti hanno segnalato il video a Fb chiedendone la rimozione e si sono sentiti rispondere: “Per noi è tutto ok”.

Il contenuto invece è in aperta violazione degli standard di una community che, per codice etico, ripudia ogni tipo di violenza.
Il video è quindi disponibile e continua a essere visto e condiviso. I gestori del social network più famoso del mondo hanno inviato una risposta che ha dell’incredibile a chi ha chiesto la rimozione.

“Grazie per il tuo feedback – è la risposta di Facebook – Grazie per il tempo dedicato alla segnalazione di un contenuto che, a tuo avviso, potrebbe non rispettare i nostri standard della comunità. Segnalazioni come la tua rappresentano un contributo importante al fine di rendere Facebook un ambiente sicuro e accogliente. Abbiamo esaminato il video che hai segnalato perché promuove esplicitamente la violenza e abbiamo determinato che rispetta i nostri standard della comunità. Non esitare a contattarci se visualizzi altri contenuti che ti preoccupano. Vogliamo che Facebook rimanga un sito sicuro e accogliente per tutti”.

 

fonte: today
1 Settembre 2016