Sciacallaggio ad Amatrice: un altro arresto

Continua senza sosta l’attività delle forze dell’ordine per scongiurare gli atti di sciacallaggio ad Amatrice e negli altri centri del rietino colpiti dal terremoto del 24 agosto.
Purtroppo non si fermano gli arresti per questo odioso crimine. A finire in manette oggi è stato un pregiudicato di quarantasei anni, residente nella provincia di Rieti.
I Carabinieri l’hanno colto sul fatto, mentre si trovava nella cosiddetta zona rossa del comune di Amatrice.
L’uomo era intento a scavalcare un’abitazione privata, danneggiata dal sisma. Alla vista dei militari, ha tentato di nascondersi. Un’ammissione di colpevolezza che non è sfuggita ai Carabinieri, che l’hanno individuato e arrestato.