Amatrice, la prima grande buona notizia: “Hanno fatto un miracolo”

In funzione da sabato mattina il nuovo bypass stradale del “Ponte Tre Occhi” che torna a collegare Amatrice alla Salaria. Il sindaco Pirozzi: “Sono commosso, questo è un segno concreto di rinascita”. Episodio indegno: arrestati due sciacalli “travestiti” da volontari“

Un commosso Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice ha inaugurato stamane nella cittadina colpita dal terremoto il nuovo bypass stradale del Ponte Tre Occhi che torna a collegare il paese alla via Salaria.

A tagliare il nastro anche il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e i responsabili dell’Esercito che hanno realizzato, in tempo record, l’opera.

Il sindaco Pirozzi ha definito quello appena inaugurato “il ponte della speranza”. “Sono commosso perchè – ha poi aggiunto – perchè dopo la tragedia che tutti conosciamo questo è un segno concreto di rinascita”.

Oggi intanto due uomini sono stati arrestati in flagranza di reato dai carabinieri di Ascoli Piceno: sciacalli “travestiti” da volontari. Succede anche questo nei luoghi devastati dal sisma. I due sono stati “beccati” mentre riempivano un loro furgone di materiale della protezione civile e dei vigili del fuoco e di donazioni ai terremotati. Stavano cercando di portarsi via anche giocattoli per i bambini.

I carabinieri li hanno bloccati al campo Rio di Acquasanta Terme (Ascoli Piceno) dove è allestita una tendopoli. I due si erano finti volontari per avvicinarsi alla zona e poter girare indisturbati. Pluripreguidicati, 47 e 41 anni, i due sono stati individuati durante un servizio di filtraggio attivato dai militari a tutela del campo stesso, che ospita sfollati, molti dei quali bambini.

fonte: today