Vergognose scritte contro il poliziotto Diego Turra: quattro denunciati

Hanno ora un nome e un volto i responsabili delle vergognose scritte contro il poliziotto Diego Turra, ucciso da un arresto cardiaco durante un intervento del Reparto Mobile di Genova lo scorso 6 agosto a Ventimiglia per dirimere i disordini dei cosiddetti “No Borders”.
Il 19 agosto erano apparse delle scritte sui muri dell’edificio dell’Agenzia delle Dogane, in via Rubattino a Genova: “Diego Turra solita m…a” e “- arresti + arresti cardiaci”. La Digos ha individuato quattro soggetti, denunciati. L’identificazione è stata possibile grazie alle immagini registrate dalle telecamere situate in zona.