METEO: ADDIO ESTATE, ECCO COSA ACCADRA’ OGGI

Il ciclone Morgana inizia ad affluire verso l’Italia, indebolendo gradualmente l’alta pressione che da giorni staziona sulla penisola. A partire da oggi, 5 settembre, sono previste precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, sulle Marche e, dal pomeriggio anche in Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise. I fenomeni temporaleschi, secondo le previsioni dei meteorologi, saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate oltre a forti raffiche di vento.

La Protezione Civile ha diramato l’allerta arancione per rischio idraulico diffuso sui settori meridionali dell’Appennino marchigiano e per rischio idrogeologico sul versante orientale dell’Umbria. Sono in allerta gialla invece i restanti settori di Marche e Umbria, il Lazio, l’Abruzzo, il Molise e gran parte della Puglia e del Veneto.

Gli effetti del ciclone dureranno circa una settimana – Al Sud le condizioni meteo si manterranno piuttosto instabili anche nel corso delle giornate di martedì e mercoledì. Le regioni nord-occidentali saranno invece parzialmente protette dall’anticiclone, tuttavia saranno possibili fenomeni instabili con temporali isolati lungo i rilievi alpini. Contestualmente, fanno sapere gli esperti del sito ilmeteo.it, il vortice ciclonico Morgana porterà un deciso calo termico su tutta l’Italia: fino a 5 gradi in meno a Bologna e 5-7 gradi in meno nelle altre città.