Incendia per vendetta all’auto dell’ex, ma poco dopo scopre di aver commesso un errore

Una 19enne è stata identificata e arrestata dalla polizia nella cittadina di  Clearwater, in Florida, con l’accusa di aver dato fuoco ad una berlina Honda di colore bianco. Decisiva, per l’identificazione della ragazza, la registrazione di alcune telecamere a circuito chiuso, ma c’è un retroscena clamoroso.  Il proprietario dell’auto, Thomas Jennings, ha visto la donna fuggire ma non è riuscito né a inseguirla, né a spegnere le fiamme.

I due, però, non si conoscono: a quanto pare, come riportano le fonti di polizia, la ragazza avrebbe sbagliato clamorosamente l’auto. Il vero obiettivo, infatti, era una vettura molto simile di proprietà dell’ex fidanzato della giovane.

 

leggo.it