Sbarchi, Tonelli (Sap): “In Sardegna rischio Tbc e allarme sicurezza”

Gianni Tonelli, segretario del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), ha inviato una lettera al ministro Angelino Alfano dove denuncia i pericoli derivanti dai continui sbarchi di migranti sulla Sardegna e lamenta una carenza di personale nell’Isola

Non si fermano gli sbarchi in Sardegna. Dall’inizio del 2016 sono approdati 5.800 immigrati, gli ultimi 931 solo arrivati poche ore fa dall’Algeria.

Una e vera e propria emergenza che ha notevoli ripercussioni sull’Isola dal punto di vista della sicurezza e non solo.

Gianni Tonelli, segretario del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), lamenta, in una lettera inviata al ministro Angelino Alfano, la carenza di personale e le condizioni “nelle quali i poliziotti sono costretti ad operare sono estreme e i problemi si ripercuotono sull’intero apparato della sicurezza”. Molti stranieri che giungono in Sardegna abbandonano le strutture d’accoglienza e fanno di tutto per tornare nella penisola e questa esigenza ha generato un“aumento dei reati predatori in città”. “Chi ha i soldi per il traghetto parte, chi non li ha se li procura”, si legge nella lettera dove si denuncia anche le piazze delle principali città sarde sono ridotte a “bivacchi a cielo aperto”……. Leggi l’articolo per intero 

il Giornale.it