Poliziotti accoltellati a Molenbeek: salvati dai giubbotti antiproiettili

Soltanto il giubbotto antiproiettile ha salvato la vita a due poliziotti di Molenbeek, il quartiere di Bruxelles recentemente balzato agli onori delle cronache a causa delle infiltrazioni islamiste. I due agenti sono stati aggrediti e accoltellati questo pomeriggio, ma non hanno riportato danni né ferite proprio grazia alla protezione dei giubbotti.
Il fatto ha destato scalpore proprio perché Molenbeek è luogo di provenienza di alcuni attentatori responsabili delle stragi del 13 novembre a Parigi.
“Verso le 14.45, una pattuglia di due poliziotti è stata aggredita con un coltello da un uomo mentre circolava nel parco Bonnevie a Molenbeek”, ha riferito Julie Mampuy, portavoce della polizia locale, confermando quanto già trapelato sul quotidiano La Derniere Heure.

“Hanno ricevuto diverse coltellate, ma sono stati protetti dai giubbotti antiproiettile che indossavano e non sono fortunatamente rimasti feriti”, ha aggiunto. “Il responsabile è stato arrestato poco più lontano da un’altra pattuglia ed è al momento in cella”.
Nessun dettaglio sull’identità del responsabile dell’aggressione.

Riccardo Ghezzi
Bruxelles, 7/9/2016