Minaccia con coltello. Arrestato

Doveva ancora ricevere 200 euro come compenso per il mese di luglio per il lavoro di cameeriere presso una pizzeria ma, stanco di aspettare i ritardi del proprietario, si è fatto giustizia da solo. L’uomo, un egiziano di 24 anni, è entrato dentro il locale con un coltello in mano e, dopo aver danneggiato con violenza inaudita una vetrina frigo, il bancone della pizza ed il forno, si è rivolto verso il suo vecchio datore di lavoro minacciandolo. Ne è nata una piccola collutazione dove il proprietario del locale è riamasto lievemente ferito ad una mano. Gli agenti del Commissariato di Cornigliano, tempestivamente intervenuti, sono risuciti a disarmare il 24enne ed a trarlo in arresto per rapina e danneggiamento. Il giovane, accompagnato presso il carcere di Marassi, è stato anche denunciato per lesioni personali.

Roma, 8 settembre 2016