RUBANO UN MOTOCICLO MA RIMANGONO SENZA BENZINA ARRESTATI DALLA POLIZIA DI STATO

Avevano sfilato i cavi di accensione e provato ripetutamente a mettere in moto il ciclomotore che stavano rubando, i due uomini che sono stati arrestati questa notte dagli Agenti del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato in Viale N. Sauro a Rimini.-

Il loro “impegno” intorno al veicolo non è passato inosservato, un cittadino infatti lo ha notato ed ha avvisato la Centrale Operativa che ha immediatamente inviato due pattuglie sul posto.-

I poliziotti hanno intercettato i due ladri in viale Principe Amedeo mentre erano intenti a spingere il motociclo; dai riscontri esperiti è stato appurato che il veicolo, nonostante l’effrazione, non sarebbe stato comunque in grado di partire perché era senza benzina e per questo i due soggetti avevano deciso di spingerlo fino al distributore più vicino.-

Al termine degli accertamenti i due, trentenni di origine marocchina l’uno e tunisina l’altro, sono stati tratti in arresto per furto aggravato in concorso e saranno giudicati per direttissima nella mattinata odierna.-

Il motociclo è stato restituito al legittimo proprietario.

Roma, 8 settembre 2016