Scandalo alla Asl di Foggia: flaconi da 60 euro pagati quasi 2000 euro

Non solo pensioni d’oro e stipendi d’oro. Alla Asl di Foggia spuntano anche flaconi d’oro.
Si tratta di una vicenda che va avanti dal 2012, con le prime denunce, ma “esplosa” solo due anni fa.
Ora la Corte dei Conti ha stabilito sanzioni milionarie per i responsabili dell’acquisto di un migliaio di flaconi per disinfettanti a prezzi esorbitanti. Tutto sul conto della Asl di Foggia: un milione e mezzo di euro la spesa totale. Non a caso è stata ribattezzata la “truffa dei flaconi d’oro”. Ora i giudici della sezione pugliese della Corte dei conti (presidente Francesco Lorusso, componenti Vittorio Raeli e Antongiulio Martina, pubblico ministero Pierpaolo Grasso) hanno condannato a pagare all’Asl circa 1.6 milioni di euro i dipendenti Romolo De Francesco, Nazario Di Stefano, Nicola Marinaro e Giovanni Grilli.