RAPISCONO E STUPRANO UNA 13ENNE: “HANNO ABUSATO DI LEI COME ANIMALI”

Convincono una 13enne a seguirli in albergo e li la violentano ripetutamente. Ismail Ali e Naheem Uddin, due uomini di 26 anni, sono stati condannati per aggressione e violenza sessuale su minore dalla giuria del tribunale di Bradford, nel West Yorkshire, in Inghilterra.

I due sono stati consierati colpevoli dei ripetuti abusi a una bambina di 13 anni adescata con l’inganno. «Nonostante sapevate che era molto più piccola di voi avete abusato a turno di lei comportandovi come animali», così ha sentenziato il giudice durante la lettura, come riporta il Sun.

Gli stupratori si sarebbero avventati sulla ragazza strappandole i jeans, le mutandine e poi gettandole dalla finestra le scarpe per poi filmare gli abusi. «Ognuno di voi era uscito per trovare soddisfazione sessuale e non vi importava come riuscirci. Avete visto la ragazza e avete pensato che era la vostra opportunità», ha concluso il giudice.

La 13enne è stata messa in salvo, ma dal giorno dello stupro soffre di gravi disturbi psichici.

fonte Leggo

Roma, 9 settembre 2016