4 persone finiscono in manette per violente rissa

Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rimini, a seguito di una segnalazione giunta al 112, intervenivano in via Bettelloni ove vi era in corso una violenta rissa. Sul posto i militari, con l’ausilio di altre due autoradio riuscivano a placare gli animi di quattro persone coinvolte in una violenta rissa. Due di loro venivano disarmati rispettivamente di un cutter ed una spranga di acciaio.

I quattro, tutti di origine moldava, dai 24 ai 50 anni, residenti qui in Rimini da diverso tempo, dopo le cure necessarie al Pronto Soccorso di Rimini ove sono stati dimessi con prognosi dai 6 ai 10 giorni, al termine dei relativi accertamenti sono stati arrestati con l’accusa di rissa aggravata. I due disarmati dovranno rispondere anche del reato di porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Alla base della discussione da cui è scaturita la rissa, sembrerebbe un apprezzamento ad una delle loro fidanzate, non gradito da uno dei coinvolti.
In sede di giudizio direttissimo, il giudice, ha disposto la carcerazione dei quattro al carcere di Rimini in attesa del processo.

Roma, 12 settembre 2016