Renato muore a 97 anni ma prima fa una scelta altruista e commovente: regala 7 milioni di euro ai bimbi malati

Renato Giuliani era un imprenditore meccanico di Varese, morto nello scorso gennaio a 97 anni. Vedovo e senza figli, non voleva che la sua eredità andasse sprecata, e ha deciso di fare un regalo al territorio e alla sua comunità.

A beneficiare del lavoro di una vita, una decina di associazioni di volontariato e ricerca della sua città, per distribuire un totale di 7 milioni di euro. Lo riporta il Corriere della Sera, a cui il nipote Sandro Bernardini racconta “Per decenni zio Renato ha vissuto senza pensare alla morte. E quando l’ha sentita vicino ha pensato di nuovo al futuro”.

In memoria dell’imprenditore, verranno rifatti gli arredi dell’ospedale pediatrico “Filippo del Ponte” di Varese, ma verranno anche acquistare ambulanze, promosse ricerche sul cancro e sostenute iniziative sociali e culturali.