Continua incessante la lotta della Polizia di Stato allo spaccio

A seguito di attività di polizia giudiziaria, anche gli investigatori del commissariato Casilino hanno proceduto alla perquisizione di un appartamento a Tor Bella Monaca dove un uomo, già agli arresti domiciliari, continuava indisturbato a spacciare. A casa di P.M. gli agenti hanno scovato eroina, cocaina, circa 1300 euro e ben due bilancini di precisione: arrestato quindi l’incallito pusher.

Infine, nel corso di un posto di controllo operato congiuntamente dal personale del commissariato Tor Pignattara e del Reparto Volanti, i poliziotti hanno notato un’autovettura invertire repentinamente la marcia ed imboccare contromano una via limitrofa.

Bloccato dopo un breve inseguimento il veicolo, gli agenti vi hanno trovato all’interno cinque panetti di hashish del peso di 100 grammi ognuno: a casa del giovane conducente di 23 anni sono stati poi sequestrati 150 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, tutto il materiale per il confezionamento della sostanza e 2000 euro in contanti.

Al termine delle operazioni per F.S. si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli.

Roma, 28 ottobre 2016