Controlli a tappeto della Polizia di Stato a Siena: identificate 51 persone e ispezionati 18 veicoli

Ancora controlli a tappeto a Siena da parte della Polizia di Stato. Un servizio straordinario della questura con il Reparto Prevenzione Crimine Toscana, venuto da Firenze, è stato effettuato ieri in città, con il coordinamento della sala operativa della Polizia e una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, seguendo le disposizioni del dirigente vice questore aggiunto Alessia Baiocchi.

Gli equipaggi hanno pattugliato la città con finalità principali di prevenzione dei reati e delle illegalità in genere, nonché di controllo del territorio, percorrendo le vie del centro storico ma anche quelle poco più esterne alle mura, a partire da Piazza Gramsci, la Lizza, San Prospero, fino ad arrivare a strada di Pescaia e all’Acquacalda.

Il bilancio dei controlli è di 51 persone identificate, 17 delle quali extracomunitarie, e di 18 veicoli fermati e ispezionati.

Durante i controlli un 29enne di origini calabresi, residente a Siena, è stato trovato dai poliziotti mentre circolava alla guida del proprio ciclomotore senza la prevista copertura assicurativa e senza aver fatto la revisione nei termini previsti.

L’uomo, peraltro, era già stato sanzionato lo scorso mese di settembre e, ciononostante, non aveva provveduto alla revisione.

Il ciclomotore è stato quindi sequestrato e nei suoi confronti sono stati elevati due verbali per un importo totale di oltre 1000 euro.

Nell’ambito dello stesso servizio è stato, inoltre, fermato un giovane 26enne, residente in una provincia campana, che al controllo è stato trovato in possesso di circa un grammo e 50 di hashish.

Lo stesso è stato quindi segnalato al Prefetto del luogo di residenza come assuntore e lo stupefacente sequestrato.

Siena, 31/10/2016