Maresciallo dell’esercito si uccide con arma d’ordinanza

Ennesima tragedia che ha sconvolto le forze armate. Aumentano i suicidi all’interno dell’esercito e delle forze dell’ordine. Questa volta il dramma si è consumato a Palermo, all’interno della caserma intitolata alla medaglia d’oro Ciro Scianna, caduto durante la prima guerra mondiale. La caserma si trova in corso Calatafimi, nel capoluogo siciliano.
A togliersi la vita è stato un maresciallo dell’esercito, che per compiere il gesto disperato ha scelto la sua pistola d’ordinanza, con la quale ha sparato uccidendosi.
La tragedia è avvenuta alle prime ore del mattino, intorno alle 7. Il maresciallo che si è suicidato aveva solo 40 anni. Nulla hanno potuto fare gli altri militari presenti in caserma, che sono rimasti sotto choc per la tragedia avvenuta. Ancora nulla è trapelato sui motivi che hanno portato il maresciallo a compiere il gesto estremo. Le indagini serviranno anche a questo.

Riccardo Ghezzi
Palermo, 31/10/2016