L’esperto che ha previsto i 3 forti terremoti in Italia ci aggiorna sulle prossime attività sismiche.

Il terremoto M7.1 (M6.6) che si è verificato il 30 ottobre era il grande terremoto che stavamo aspettando. Questa nuovo ciclo di pressione tellurica potrà sfociare in terremoti d’intensità massima attorno al M5.0. Comunque sufficientemente intensi da suscitare paura, e danni alle case delle persone, oppure causa sufficiente a far crollare le case già compromesse.

La buona notizia è, la diminuita probabilità di un nuovo terremoto d’intensità compresa tra M7.1 o M6.6. La brutta notizia è che lo sciame sismico del centro italia è destinato ad aumentare in magnitudine conseguenza dell’innalzamento della nuova pressione proveniente da Est/Sud Est. Concretizzandosi in eventi massimi M5.0 o qualcosa di simile.

Roma, 2 novembre 2016
fonte