IL GOVERNO CANCELLA IL CORPO FORESTALE MA NEL FRATTEMPO NOMINA COLONNELLI E GENERALI

“Il Consiglio di Amministrazione del Corpo Forestale dello Stato, Presieduto dal Ministro Maurizio Martina, si appresta a nominare altri due Generali e 24 Colonnelli. Non ci sarebbe nulla di strano se non fosse che dal 1° gennaio 2017 il CFS non esisterà più e verrà assorbito quasi totalmente dall’Arma dei Carabinieri. È una vergogna!”. A dichiararlo il Segretario Generale dell’Unione Generale Lavoratori Corpo Forestale dello Stato Danilo Scipio. “Abbiamo una carenza di quasi 1.000 agenti da diversi anni, ma il governo ha ritenuto di sospendere la procedura concorsuale già bandita per l’assunzione dei primi 393 in vista della soppressione del Corpo, ora che l’assorbimento è imminente, invece, il Ministro Martina procede alla nomina di 2 generali e 24 colonnelli che non servono a niente. Alla faccia della spending review e delle sbandierate razionalizzazioni. Il Ministro Martina si deve solo vergognare” / Ugl Corpo Forestale dello Stato