SPARITA AD AGOSTO, RITROVATA DOPO DUE MESI: “INCATENATA COME UN CANE”

Legata con una catena al collo, all’interno di un container di metallo in una zona rurale della Carolina del Sud. Così è stata ritrovata una 30enne scomparsa ad agosto, assieme al suo compagno, che ancora oggi resta introvabile. Secondo quanto ha spiegato ai media locali lo sceriffo della contea di Spartanburg, Chuck Wright, la donna è stata «incatenata come un cane» e chiusa nel container per due mesi senza luce, senza finestre e aria fresca. Un vero e proprio inferno, riferisce Wright, se si pensa alla calda estate appena trascorsa nello Stato meridionale.