+ Avete ricevuto questa notifica? E’ il caso di stare molto attenti +

+ Avete ricevuto questa notifica? E’ il caso di stare molto attenti +

Privacy a rischio, ecco tutto quello che avreste già dovuto eliminare da Facebook

La creatura di Mark Zuckerberg conosce molto dei suoi utenti, ma alcune informazioni che affidiamo al social network per antonomasia potrebbero metterci in pericolo

Facebook conosce molte cose dei suoi utenti, ma tutto questo ha un lato oscuro: gran parte delle informazioni memorizzate e condivise sul sito potrebbero essere utilizzate maliziosamente ed importante essere consapevoli dei dati che affidiamo alla Rete. Ecco dunque una lista di tutto quello che sa di voi Facebook, ma anche i vostri amici, e gli amici dei vostri amici che non per forza vorreste far conoscere loro.

I tuoi interessi

E’ questa l’informazione più utile di Facebook che raccoglie tutto ciò che si pensa possa essere di interesse e lo utilizza per indirizzare gli annunci personalizzati. Tuttavia potreste voler mantenere come private molte delle informazioni senza volerle condividere con tutti: alcune potrebbero essere imbarazzanti.

Il tuo compleanno

Gli auguri di compleanno sono una tradizione di Facebook, ma sono anche potenzialmente dannosi. Conoscere il giorno di nascita è in realtà una informazione molto sensibile che può facilitare l’accesso al conto in banca e agli account personali.

Il vostro indirizzo di casa

Possibilmente non scrivere mai online l’indirizzo di casa, sarebbe come consegnarlo ad uno sconosciuto che potrebbe così aver accesso tramite Facebook al calendario degli eventi. Per comunicare agli amici dove si abita è meglio usare un messaggio privato lasciando sulla propria pagina solo indicazioni il più possibile vaghe.

Dove hai lavorato o si è andati a scuola

Può essere un bel modo di mettersi in contatto con gli ex colleghi o compagni di scuola, e anche ottenere un nuovo posto di lavoro, ma può anche essere un modo per i malintenzionati di sapere tutto di voi. Meglio non pubblicare troppi dettagli sul proprio impegno pubblico.

Informanzioni vecchie ed imbarazzanti

La cronaca è piena dei danni che possono riservare post, video e foto imnbarazzanti: Facebook contiene molte di queste informazioni che possono finire in parti sconosciute e non visti del sito.