“Giù i piedi dal sedile” ma la giovane avvocatessa viene aggredita

Elisabetta Vigato, giovane avvocato di Este, in provincia di Padova, ha subito una disavventura in treno. Tutto per aver chiesto un po’ di educazione.
Un passeggero aveva infatti notato un trio di nordafricani che stavano seduti con i piedi appoggiati sul sedile davanti. Una maleducazione sempre più diffusa e che in troppi tollerano.
Alle rimostranze dell’uomo, i tre hanno risposto male e con tono aggressivo.
A quel punto è intervenuta la Vigato che ha semplicemente chiesto un po’ di educazione, prendendo le difese del passeggero.
Non l’avesse mai fatto: la giovane avvocatessa è stata investita da improperi e insulti di ogni tipo, irripetibili. Soltanto l’intervento del personale di Trenitalia ha ristabilito tranquillità ed evitato che la situazione degenerasse addirittura in un’aggressione.
E’ accaduto su un convoglio che dalla Bassa Padovana raggiunge Padova, nella mattinata di ieri. La giovane, 33 anni, era salita alla fermata di Saletto ed era diretta nel capoluogo.

Riccardo Ghezzi
10/11/2016