Sorpreso a rubare sul treno, denunciato dalla Polizia Ferroviaria

Succede che qualche giorno addietro, un telefono cellulare smartphone di ultima generazione venga lasciato incustodito per pochi minuti sul treno dei pendolari, quando un giovane italiano di circa 27 anni, già conosciuto alle Forze dell’Ordine per i suoi trascorsi penali decida di farlo suo.

Suo malgrado il giovane viene notato da alcuni viaggiatori i quali segnalano l’accaduto prima alla proprietaria del telefono e immediatamente dopo al capotreno. Viene informata del fatto anche la Polizia Ferroviaria di Ferrara.

Gli Agenti della Ferroviaria si fanno trovare pronti all’arrivo del convoglio in questo scalo e grazie alla descrizione fornita gli riescono ad individuare il ladruncolo nonostante la calca dei pendolari in discesa e dopo averlo fermato procedono alla sua denuncia e alla restituzione del maltolto al proprietario.

Roma, 10 novembre 2016