Sei patenti ritirate per guida in stato di ebrezza. Servizi capillari di Polizia sulla statale adriatica

Ancora controlli della Polizia di Stato, ancora positivi all’alcoltest.

Il servizio effettuato nella notte di sabato sulla Statale Adriatica tra Ravenna e Cervia, ha ancora una volta fatto registrare la leggerezza delle persone che si mettono alla guida di una auto nonostante abbiano bevuto alcolici più del dovuto.

Nonostante  gli appelli alla prudenza e al rispetto delle norme, sono state ritirate 6 patenti in poche ore.

La pattuglie della Polizia Stradale di Ravenna hanno sottoposto ad un controllo capillare numerosi conducenti dei veicoli in transito nella notte sulla SS 16.

5 uomini e 1 donna sono risultati positivi all’alcol test. La donna, in particolare, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Ravenna in quanto trovata con tasso alcolico  pari a 1,21 g/l.

La nottata si è conclusa con l’inseguimento di un’autovettura che, alla vista della Polizia, ha fatto inversione ad U tentando di fuggire.

I poliziotti dopo pochi chilometri, sono riusciti a fermare il conducente  un  neopatentato, di nazionalità albanese,  trovato positivo all’alcoltest con tasso pari a 0,50 (il limite per i neopatentati è 0,00).

Il servizio  è stato esteso sino alla provincia di Bologna dove sulle statali sono state ritirate altre 13 patenti.

Ai due dispositivi hanno assistito nove commissari capo della Polizia di Stato in periodo di tirocinio presso gli uffici della Polizia Stradale.

Roma, 11 novembre 2016