Torna a Ravenna nonostante il divieto del Questore

La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà un cittadino libico per essere tornato a Ravenna nonostante il divieto di ritorno emesso dal Questore nel marzo dello scorso anno.

Il provvedimento era nato da una dettagliata informativa della polizia giudiziaria che evidenziava i comportamenti criminali di detta persona nel capoluogo anche associandosi ad altri pregiudicati.

Lo stesso è stato fermato questa notte dalle Volanti nel quartiere Trieste ove si trovava in compagnia di altri pregiudicati per reati contro il patrimonio.

Accompagnato dagli agenti in Questura è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per le violazioni commesse e munito di invito a presentarsi al Sindaco di Massa Lombarda, sua città di residenza.

Roma, 11 novembre 2016