BIMBA DI 3 ANNI VA IN GIRO DA SOLA, POI L’ASSURDA SCOPERTA

Grande paura stamattina all’asilo Armando Diaz di Bari, nel quartiere Carbonara, dove una bambina di quasi 3 anni è riuscita a far perdere le proprie tracce, fuggendo dalla struttura da una delle porte antincendio. Fortunatamente è stata ritrovata solo dopo dieci minuti in una stradina a più di 500 metri dall’asilo. A darne notizia è stata la preside dell’istituto comprensivo Manzoni Lucarelli, Laura Raimondi, che, una volta venuta a conoscenza dell’incidente, si è subito messa in contatto con la famiglia della piccola. “È rientrata e ha giocato con gli altri bambini come se nulla fosse successo”, ha spiegato la preside, assicurando che la giovane alunna non era spaventata per l’accaduto.

Sembra che la bimba, una volta uscita dalla scuola, si sia ritrovata tra i vicoli della zona storica del quartiere barese, a pochi metri dalla piazza principale Umberto I. Ha quindi percorso via Vittorio Veneto, una delle arterie maggiormente trafficate della zona, per poi fare un giro nella strada utilizzata dai nonni per tornare a casa. La bimba era in via Verdi quando è stata ritrovata dai nonni di una sua piccola compagna di scuola. Vedendola da sola, l’hanno subito avvicinata e intuito che qualcosa non andava. “Ci siamo davvero allarmati – raccontano – e l’abbiamo subito coperta con la felpa della nostra nipotina”.

Il fatto è stato denunciato alle autorità competenti ed è partita una raccolta firme da parte delle altre mamme che per la giornata di domani, come forme di protesta, lasceranno a casa i propri figli. Il dirigente scolastico, da parte sua, ha assicurato di stare indagando su come la piccola abbia potuto lasciare l’asilo senza essere notata.