Indagati in stato di libertà’ due giovani italiani per accensioni pericolose e disturbo al riposo delle persone.

Le successive indagini permettevano di ricostruire l’accaduto e cioè che il gruppo di amici giunti sul Garda per partecipare ad una festa di compleanno al ritorno in albergo, probabilmente in stato di ebbrezza alcolica, ha continuato nei festeggiamenti e nello specifico due di loro esplodevano  dei colpi con la pistola a salve all’interno della struttura ricettiva e non contenti  scendevano in strada perseverando nella bravata anche all’esterno, causando momenti di paura tra il vicinato.

Roma, 14 dicembre 2016