Ecco come scoprire IL MITTENTE della RACCOMANDATA senza riceverla. Tutto spiegato qui

Abbiamo novità sulla provenienza delle raccomandate con codice 615, 614, 512, 76: ecco cosa ci hanno comunicato i nostri utenti. Ma prima di tutto vediamo come si può riconoscere una raccomandata dal cartellino di avviso di consegna.

L’avviso di giacenza: parla chiaro?
L’avviso di ricevimento della raccomandata può generalmente essere un ottimo riferimento per individuarne la provenienza. Rimandando ai nostri approfondimenti precedenti in merito alla tipologia di cartellino che potrebbe arrivare nella vostra cassetta delle lettere (leggi Codici raccomandata: scopri cosa contiene una raccomandata senza riceverla), ci limitiamo qui a ricordarvi che controllando il codice iniziale della raccomandata è possibile, in molti casi, sapere cosa ci aspetta in ufficio postale.

Naturalmente bisogna ricordare che i codici sono in continua evoluzione, dunque il nostro sito, mese dopo mese, si occupa di raccogliere tutte le esperienze dei nostri (tanti) utenti, per catalogare le varie tipologie di codice e darvi suggerimenti in merito a cosa attendersi.

Oggi vediamo gli ultimi aggiornamenti pervenutici.

Avvisi di giacenza raccomandata: tutti i codici conosciuti
Ecco i codici ad oggi conosciuti, aggiornati con gli ultimi riferimenti dei nostri utenti:

Raccomandata codice 12,13,14,15: generalmente individuano una raccomandata semplice, dunque non si tratta di multe o cartelle esattoriali;
Raccomandata codice 76, 77, 79: indicano quasi sicuramente una multa o un atto giudiziario (dunque anche eventualmente un provvedimento notificato da un Tribunale, una citazione, un giudizio), ma potrebbe indicare anche un accertamento dell’agenzia delle entrate (in base a quanto hanno segnalato i nostri utenti);
Raccomandata codice 512: generalmente si tratta di comunicazioni non particolarmente rilevanti da un punto di vista fiscale (i nostri utenti hanno avuto esperienze differenti delle quali la più comune vi viene descritta nel paragrafo seguente);
Raccomandata codice 608, 609: solitamente si tratta di comunicazioni che un Ente pubblico fa per dare avviso di aver tentato la notifica di un proprio atto;
Raccomandata codici 612, 614: generalmente si tratta di raccomandate di comunicazione provenienti da banche, o da altro istituto di credito (questo include naturalmente le stesse Poste Italiane quando appunto operano da istituti di credito), ma potrebbero essere anche provenienti dal’agenzia delle entrate;