QUEST’UOMO SI PRENDE CURA DI 735 CANI: ‘SPENDO QUASI 700 EURO AL GIORNO PER LORO’

Nel lontano stato indiano del Karnataka c’è un’oasi nascosta per i cani indesiderati del paese. Il suo leader è Rakesh Shukla, un ingegnere del software che ha creato un’area di 15mila mq, che oggi ospita più di 735 cani. Si tratta di esemplari di ogni tipologia di razza. Molti di loro hanno alle spalle storie anche molto triste, la maggior parte è stata abbandonata. Altri sono cuccioli di razza mista che hanno trascorso tutta la loro vita sulla strada. “Mi rendo conto di essere stato l’ultima spiaggia per loro. Molti sono malati e nessuno li voleva più, alcuni so che non sono così carini e coccolosi”, ha detto Shukla, 45 anni, che è ormai conosciuto col nome  di Dog Father (“il padre dei cani”). Come evidenzia BBC News, l’uomo è riuscito a creare quest’insediamento canino grazie ai guadagni della società di software che ha ideato con la moglie.

“Avrei potuto fare una vita fatta di grandi auto e orologi costosi. Ho viaggiato molto e visto tutto il mondo, ma non ero ancora felice” ammette. Ciò che ha cambiato il corso della vita per Shukla è stato l’arrivo di un golden retriever di nome Kavya.

“E’ stata una sensazione fisica unica, quando era con me sentivo questa luce calda. E da lì non ho più avuto bisogna di farmi questa domanda: ‘perché sono qui?’” ha detto Shukla. Tre mesi dopo aver salvato Kavya dalla strada durante un acquazzone, l’uomo ha cominciato a prendere con sé anche altri cani abbandonati.