Rapina in casa di anziano nel Tarantino, arrestata 33enne

La scorsa notte, i carabinieri della Stazione di Ginosa con quelli del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno rintracciato e tratto in arresto una 33enne del posto, gia’ nota alle forze dell’ordine, accusata di rapina in danno di un 78enne. Secondo l’accusa la donna assieme ad un complice tuttora ricercato, con il volto travisato da una sciarpa, si sarebbe introdotta nell’abitazione dell’anziano, vedovo e pensionato e, dopo averlo percosso ed immobilizzato,si sarebbe impossessata di 950 euro, custodita dalla vittima, dileguandosi subito dopo per le vie dell’abitato.

L’anziano, non appena ripresa conoscenza, sebbene fortemente scosso,ha raccontato ai carabinieri elementi validi per la ricostruzione dei fatti e per il riconoscimento dei rapinatori. La donna e’ stata subito rintracciata presso la sua abitazione e, a seguito di perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti indumenti che sarebbero stati utilizzati durantela rapina nonche’ tre dosi di eroina ed una di cocaina per complessivi due grammi.

Roma, 20 dicembre 2016