100 migranti forzano il blocco, guardie di frontiera ferite: ‘Non ci fermeranno…’ – VIDEO

Si è nascosto in una valigia nel disperato tentativo di arrivare in Spagna. Protagonista dell’audace impresa un migrante di 19 anni, originario del Gabon, la cui avventura si è però interrotta a Ceuta: qui, nell’enclave spagnola che conta uno dei due confini territoriali tra l’Ue e l’Africa, è stato scoperto e fermato dalle autorità. L’incredibile episodio è stato seguito da un vero e proprio “assalto”, da parte di non meno di 1.100 migranti provenienti dall’Africa subsahariana, alla recinzione di confine a Ceuta. Il loro obiettivo era quello di lasciare il Marocco per entrare in territorio spagnolo. Secondo quanto riferito dalle autorità iberiche, oltre una cinquantina di guardie di frontiera marocchine e spagnole sono rimaste ferite nell’”incidente”, e una di loro avrebbe perso un occhio.

Tutto è accaduto poco dopo le 4 del mattino, ora locale. Solamente due nordafricani sono riusciti a raggiungere il suolo spagnolo, ferendosi entrambi mentre scavalcavano la recinzione, una barriera alta sei metri. A questi ultimi è stato consentito l’ingresso a Ceuta per ricevere cure in ospedale. Altri 100 migranti sono riusciti ad oltrepassare la recinzione, ma le guardie spagnole li hanno subito respinti in Marocco, dopo averli recuperati con una gru. L’”incidente” è stato descritto come “estremamente violento e organizzato”, fanno sapere dall’ufficio del rappresentante del governo centrale di Ceuta. Certamente lascia presagire un altro anno molto “caldo” sul fronte dell’immigrazione.

VIDEO NELLA PROSSIMA PAGINA