QUANDO SI SPEGNE UN AMORE: CINQUE SEGNALI DELLA FINE DI UNA RELAZIONE A LUNGO TERMINE

La fine di un grande amore è un evento che rimette in discussione non solo le abitudini e l’autostima, ma anche la percezione della vita e il senso stesso dell’esistenza. Quando un rapporto dura da molto tempo si fatica ad accettare l’idea che tante emozioni, tanti momenti passati insieme e tanti anni di vita possano sfuggire dalle proprie mani come se non ci fossero mai appartenuti fino in fondo. Ma non c’è nulla di peggio che rimanere per inerzia in una relazione ormai giunta al termine. Imparare a riconoscere i “sintomi” è fondamentale per non cadere nell’autodistruzione e cominciare a ricostruire la vita quotidiana senza la persona che, nel bene e nel male, ci ha accompagnato per un importante tratto della nostra esistenza.

 

1. La comunicazione non funziona più

All’inizio di una relazione la comunicazione è tutto. Per conoscersi, scoprirsi e passare il tempo insieme si passano giorni e notti a scherzare, raccontarsi, aprirsi all’altro, prendersi in giro, fare castelli in aria. Ed è meraviglioso ed entusiasmante. Passano i mesi, passano gli anni e poi un giorno succede che ti trovi in macchina con la tua dolce metà, oppure in coda alle poste o seduti al tavolo di un ristorante, e nessuno dei due sa cosa dire. Provi a pronunciare qualche frase di circostanza, ma capisci subito che è solo peggio. Siete due persone che stanno esaurendo la comunicazione, che non hanno più nulla da condividere perché tutto è stato già detto e ridetto mille volte. Ti maledici e ti senti smarrito, perché capisci che la relazione sta giungendo al termine.