Orrore e sconcerto, trovato un cadavere in un’auto in fondo al lago: sarebbe li da anni

Omegna – Un veicolo tre ruote risalente a molti anni fa dentro al quale c’è un cadavere. È questa la scoperta fatta nel Lago d’Orta a Omegna, nello specchio d’acqua che si trova davanti all’ex discoteca Kelly. Questa mattina dalle 9 sul lungolago Gramsci sono in corso le operazioni per il recupero del mezzo e della salma.

Poco prima di mezzogiorno i sommozzatori dei vigili del fuoco sono entranti in acqua per iniziare le operazioni di recupero. Con l’autogru un pezzo del veicolo è stato estratto dall’acqua. Poi – attorno alle 13,30 – le operazioni sono state sospese.

Sul posto ci sono carabinieri, vigili del fuoco e protezione civile. Presente anche il procuratore capo Olimpia Bossi e il sostituto Sveva De Liguoro. Da capire l’identità della persona che si trova in quel mezzo, risalente a molti anni fa e poi bisognerà accertare le cause della morte. Intanto il tratto del lungolago è stato chiuso al traffico per permettere lo svolgimento delle operazioni.

il secolo xix