METEO: E’ ANCORA EMERGENZA, ECCO COSA STA SUCCEDENDO IN ITALIA

Chi si aspettava un miglioramento del tempo con l’inizio della settimana che è appena cominciata resterà deluso. La perturbazione che coinvolge lo Stivale continuerà a portare gelo e neve. Le basse temperature si sposteranno anche a quote molto basse al Nord, rispetto a quanto visto negli ultimi 2/3 giorni col freddo che ha attanagliato specialmente il centro-sud.  In sostanza, il blocco d’aria ghiacciata stazionante sui Balcani non andrà via, ma avrà ancora un ruolo determinante in ambito mediterraneo, andando a confluire con infiltrazioni d’aria più mite ed umida.

Come evidenziano gli esperti de Ilmeteo.it, anche le regioni settentrionali saranno coinvolte da precipitazioni, che stante le temperature ancora molto basse, assumerebbero carattere nevoso anche in pianura, soprattutto al Nordovest, segnatamente in Piemonte. La situazione meteorologica peggiorerà da domani con precipitazioni nevose sulla pianura del Piemonte, con neve moderata lungo le Alpi. Le precipitazioni nevose interesseranno anche l’Appennino Ligure e, localmente, qualche fiocco potrebbe vedersi sulla costa tra Genova e Savona. Neve anche sulla costa di Marche meridionali, Abruzzo, Molise e Puglia almeno fino a domani, localmente moderata. Spiccata variabilità più accentuata al Centro-Sud, con ulteriori occasioni di neve a bassa quota, ma non probabilmente sulle coste come successo soprattutto in questo fine settimana.