La scoperta dei ricercatori: i denti si riparano da soli con un farmaco contro l’Alzheimer

I denti si riparano da soli grazie ad un farmaco contro l’Alzheimer. E’ questa la scoperta a cui è arrivato uno studio del King’s College di Londra. I ricercatori hanno scoperto che un principio attivo utilizzato oggi per contrastare i sintomi dell’Alzheimer avrebbe la proprietà di riparare i denti dai danni provocati dalla carie, rendendo più veloce la ricrescita della dentina. La scoperta promette di rendere sempre meno frequenti i ricorsi alle otturazioni dentarie usate attualmente.

Quando si vuole riparare la dentina distrutta dalla carie, vengono utilizzate delle paste inorganiche, che sono costituite da calcio o composti del silicio. Questi elementi nel tempo non si degradano e finiscono con l’ostacolare la ricrescita naturale della dentina. I ricercatori di Londra hanno ideato un meccanismo che a livello scientifico si potrebbe definire biologico. Verrebbe utilizzato un tessuto spugnoso di collagene biodegradabile, che si chiama kolspon.

Quest’ultimo contiene delle dosi di