L’orrore in casa famiglia: suore costringono bimbi a docce gelate e a mangiare vomito

La prima denuncia è arrivata nel 2007, poi un’altra nel 2009 e infine una nel 2011. In tutti quegli anni le suore hanno continuato a gestire la casa famiglia e, probabilmente, anche i maltrattamenti sono proseguiti. “Abbiamo inoltre ascoltato il racconto di Alex, oggi maggiorenne e detenuto per furto d’auto, che raccontava di come negli anni abbia subito le attenzioni sessuali da parte della suora”, ha raccontato Erika Iannucci, avvocato di parte civile di una delle madri dei bambini. “Sono soddisfatta che la struttura sia chiusa ma i miei figli sono seguiti da due psicologici per i danni subiti, niente potrà riparare a questo”, ha dichiarato al Messaggero una mamma.

Fonte: Fanpage
13/1/2017