Tanta neve nelle prossime ore: le zone più colpite

Sta nevicando su quasi tutto il Nord Italia, ghiaccio sulle strade: sarà un venerdì complicato sul fronte trasporti.

NEVE A TORINO E MILANO – Nel pomeriggio la neve continuerà a cadere e rinforzerà su gran parte della Pianura Padana, dal Piemonte al Friuli Venezia Giulia. Nevicherà a Torino e Milano. La neve continuerà a cadere su molte città per tutta la notte, accumulando anche qualche centimetro. La neve cadrà anche sulle montagne e l’accumulo, seppur non consistente, potrebbe raggiungere anche i 10/15 cm in alcuni settori, specie del Nordovest.

OCCHIO ALLA FREEZING RAIN – Una certa preoccupazione viene dal fenomeno della pioggia gelata (freezing rain), contro il quale nulla può il sale sparso in via preventiva sulle strade: Autostrade per l’Italia raccomanda la massima prudenza alla guida.

NEL WEEKEND – Maltempo diffuso anche nel corso del weekend, quando una nuova irruzione di aria polare colpirà l’Italia. Precipitazioni sulle coste tirreniche di Sicilia e Calabria, anche con temporali. Prevista la formazione di bassa pressione vicino alla Corsica, e peggiorerà su Sardegna, Toscana, Lazio, Umbria con neve a quote collinari.

EMERGENZA ABRUZZO – La Giunta regionale della Regione Abruzzo, nella seduta di ier sera, ha dichiarato lo stato di emergenza. Lo rende noto la regione, spiegando che la Protezione civile regionale da  venerdì 13 gennaio, avvierà le procedure per la ricognizione delle spese effettuate dai Comuni interessati dall’emergenza meteo, in attuazione dei rispettivi piani neve comunali. I comuni interessati saranno contattati in base alle comunicazioni pervenute presso la sala operativa regionale di apertura dei Coc, Centro operativo comunale.