NEVE, GELO E VENTO: NUOVA ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE PER QUESTE REGIONI

Avviso meteo della Protezione Civlie per le regioni centro-meriodionali dove, come riporta TgCom, si attendono nevicate in progressivo abbassamento fino a quote di pianura, soprattutto nelle zone adriatiche centrali.

Roma intanto si prepara alla neve. Su indicazione della sindaca Virginia Raggi si è riunito il centro operativo comunale (Coc). Coinvolti tutti gli organi comunali competenti per fronteggiare una eventuale nevicata sulla città: polizia locale, dipartimenti del Campidoglio Sviluppo, Infrastrutture e Ambiente e rappresentanti dei Municipi, insieme con la Protezione Civile. I veicoli della polizia locale di Roma Capitale sono pronti con catene a bordo e sacchi di sale.

Il Centro funzionale regionale del Lazio rende noto che Il dipartimento di protezione civile ha emesso un avviso di condizioni metereologiche avverse che prevede dalla notte di sabato e per le successive 24-36 ore nevicate su tutta la Regione con quota minima intorno a 200-400 metri, in ulteriore calo fino a quote di pianura in presenza di rovesci e temporali; gli apporti al suolo saranno da deboli a moderati. Inoltre dal pomeriggio di domenica e per le successive 24 ore si prevedono sul Lazio venti forti settentrionali con raffiche di burrasca forte. Mareggiate lungo le coste esposte. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

Situazione sotto osservazione anche in Campania, dove la Protezione civile regionale ha diramato un nuovo avviso di avverse condizioni meteo per piogge e temporali con conseguente criticità idrogeologica fino a lunedì mattina. L’allerta riguarda la gran parte del territorio inclusa la città di Napoli e la fascia costiera.