Tenta di fare esplodere una bombola di gas davanti alla Questura: arrestato

Un uomo di 44 anni con disturbi psicologici: si sentiva perseguitato dagli hacker

Un 44enne con disturbi psicologici ha tentato di fare esplodere una bombola di gas, che aveva cosparso di benzina, cercando di dare fuoco a una miccia collegata al rudimentale ordigno che aveva posto accanto all’ingresso della Questura di Ragusa.
L’uomo è stato bloccato da una pattuglia di carabinieri, che lo
ha notato, e da personale della polizia. Se fosse esploso, l’ordigno avrebbe potuto causare ingenti danni all’edificio e alle persone in servizio.

L’uomo, incensurato, che vive con genitori e una sorella, si sentiva perseguitato da hacker informatici e, a suo dire, la polizia non riusciva a fermarli. Non risulta che in passato avesse denunciato questi presunti episodi alla polizia. Arrestato, su disposizione della Procura di Ragusa, è stato condotto in carcere.

repubblica.it