Volontario sulle ambulanze deruba i pazienti soccorsi. Denunciato

Le indagini della Squadra investigativa del Commissariato Cornigliano, che andavano avanti da diversi giorni, sono scaturite da una segnalazione effettuata dalla stessa Pubblica Assistenza, il cui personale ha fornito ampia e fattiva collaborazione agli investigatori, consentendo a questi ultimi la raccolta di elementi di reato sufficienti al momento ad attribuire al denunciato la responsabilità di almeno dieci furti.

Nell’armadietto personale il giovane nascondeva ben nove portafogli con all’interno documenti e carte di pagamento elettroniche.

Allo stato attuale dell’indagine è certo che il medesimo abbia utilizzato indebitamente una delle carte effettuando prelievi fraudolenti presso vari bancomat, trafugando la somma di 1200 Euro.

In corso di definizione l’ammontare del denaro contante sottratto dai portafogli delle vittime.

Il volontario ha altresì trafugato denaro offerto dai corniglianesi alla Pubblica Assistenza; impossessandosi fraudolentemente delle chiavi di una piccola cassaforte e approfittando dei turni di notte da lui effettuati, si introduceva nella stanza ove la cassaforte stessa è posta e prelevava parte del denaro ivi custodito.