La Polizia arresta giovane pregiudicata latitante.

Proseguono a ritmo serrato anche a Spoleto i controlli della Polizia di Stato, sulla base delle disposizioni emanate dal Questore di Perugia Dr. Messina, poste in essere su tutto il territorio della Provincia al fine di prevenire il fenomeno dei furti. Difatti nel primo pomeriggio di ieri, personale della Polizia di Stato in servizio di volante, procedeva al controllo di una giovane pregiudicata, M.C. di anni 31, sorpresa ad aggirarsi nella periferia cittadina con atteggiamento tale da destare sospetto. La giovane proveniente da Roma ed ivi dimorante presso un campo stanziale di cittadini senza fissa dimora, risultava persona conosciuta al personale operante, in quanto annoverava numerosi precedenti di polizia in particolare per reati contro il patrimonio, nonché titolare di un provvedimento di Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Spoleto per la durata di anni tre emesso dal Questore della Provincia di Perugia, nel mese di giugno scorso.

La donna da allora non si era più vista da queste parti, nel frattempo sulla base di diversi reati per furto commessi in precedenza anche in altri territori nonché continue violazioni ai fogli di via con divieto di far ritorno in diversi comuni italiani, l’autorità giudiziaria aveva emesso a suo carico un ordine di carcerazione per farle scontare una pena detentiva in carcere di quattro mesi, e pertanto la stessa risultava da tempo ricercata. Il personale della volante intervenuto, provvedeva quindi ad accompagnare presso il Commissariato della Polizia di stato di Spoleto la giovane fermata, la quale veniva tratta in arresto in esecuzione al provvedimento emesso a suo carico.