18 segni per capire se un bambino è vittima di abusi sessuali

La dottoressa Maura Manca, psicologa clinica e psicoterapeuta, ha individuato alcuni elementi nei bambini che possono insospettire i genitori:

seduttività: verso un adulto, ricerca di fisicità, come la ricerca di parti intime, di toccare la bocca, strusciamenti e sfregamenti
chiusura: passività e chiusura da un punto di vista relazionale. Timore di luoghi, persone
comportamenti regressivi: come l’enuresi ovvero farsi la pipì addosso di notte
ossessività nei confronti della pulizia personale: a volte si assiste anche a comportamenti ripetitivi
linguaggio: balbuzie, blocchi, inibizioni
nuove paure
calo dell’attenzione: difficoltà di concentrazione che può ledere il rendimento scolastico
utilizzo di alcune frasi: che indicano una diminuzione dell’autostima, “non ce la faccio, ho paura di farlo, non sono capace”
perdita di interesse in attività in cui prima i bambini provavano piacere
Il sonno dei bambini: come capire quali segnali ci stanno inviando
Per questo riguarda invece il sonno, questo è un elemento da tenere in grande considerazione.