NIZZA, LA STORIA DEL NONNO EROE GAETANO MOSCATO: ‘SI E’ SACRIFICATO PER SALVARE I MIEI FIGLI’

È forse una delle storie più commoventi della tragica notte dell’attentato di Nizza in cui il 14 luglio sono state uccise 84 persone. Gaetano Moscato, 71 anni, quella sera non ha esitato, vedendo in pericolo la vita dei suoi nipoti si è buttato per salvarli ma è rimasto schiacciato dal tir impazzito. I nipotini si sono salvati, ma lui ha perso la gamba e tuttora versa in condizioni critiche. “Mio padre non ha perso il coraggio – ha detto la figlia Silvia a Fanpage.it, – adesso sta continuando a lottare, ma è felice che la vita dei miei figli è salva”.

Roma, 11 febbraio 2017
fonte FanPage