Patata bollente? Grillo, ricordati questa: ‘La Boldrini in auto, la fotto nel ****…’

Subito dopo arriva Enzo Castrini che rincara la dose: “La metto a pecora e poi la fotto in c….”. Di seguito Carmela Bonafiglia afferma che “la prenderebbe a botte” mentre Antonio Truffa “brucierebbe la macchina assicurandosi che le porte siano ben chiuse”. Infine, solo per citare un altro commento-choc c’è qualcuno che spedirebbe la Boldrini tra i campi degli zingari: “La porto in campo rom e la faccio trombare con un capo villaggio”, scrive Fabio Fogu. Insomma un clima d’odio fuori controllo, altro che patate.

Roma, 11 febbraio 2017
fonte liberoquotidiano