Parroco Acqui Terme ferito, un arresto

Aggredito col manico di una accetta, si indaga sul movente.

Un parroco è stato aggredito con il manico di un’ accetta a Rivalta Bormida. E’ stato trasferito in ospedale ad Acqui Terme: ha ferite al volto e alla testa, segni di uno strangolamento e un fortissimo trauma cranico. I carabinieri hanno arrestato un uomo per tentato omicidio. Il movente non è stato ancora accertato.
L’arrestato è Massimo Giuliano, 34 anni, già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri sono intervenuti dopo una segnalazione dei vicini, che avevano sentito delle urla.
Giuliano era in giardino e, alla richiesta di chiarimenti, ha risposto che il parroco lo aveva incaricato di occuparsi delle piante. Nella canonica, però, i militari hanno trovato don Roberto Feletto in una pozza di sangue: prima di svenire ha fatto il nome dell’aggressore e ha indicato l’arma usata.
Sono stati gli specialisti del Nucleo radiomobile di Acqui Terme a recuperare il manico dell’accetta e a rilevare le tracce ematiche, operazione che permetterà ricostruire con precisione l’accaduto.

Fonte Ansa

Alessandria, 12 febbraio 2017