Sviene in strada, in borsa aveva un feto

I soccorsi a una giovane nigeriana, svenuta in strada a Candelo (Biella), hanno portato alla scoperta di un feto nella sua borsa. L’hanno trovato i sanitari mentre cercavano i documenti. La donna, che non parla italiano, è stata trasportata d’urgenza in ospedale dove si trova ricoverata nel reparto di ginecologia.

I medici ritengono che si sia trattato di un aborto spontaneo. Le sue condizioni appaiono in miglioramento e non destano preoccupazione. E’ stato un passante a dare l’allarme. La donna sarebbe irregolare in Italia e non sono stati trovati suoi documenti.

Il sospetto è che possa essere una vittima della tratta delle prostitute che vengono sfruttate da un’organizzazione che le accompagna sulle strade biellesi. La procura ha aperto un fascicolo.

Roma, 5 marzo 2017