SCOPERTA SHOCK ALL’INTERNO DELL’OVAIA DI UNA 16ENNE: ECCO COSA TROVANO

Nel corso di un’appendicectomia di routine, i chirurghi giapponesi hanno estratto una massa di capelli, alcune ossa e un piccolo cervello malformato che si trovavano all’interno dell’ovaia di un’adolescente di 16 anni. La scoperta, per quanto possa sembrare fantascientifica e al limite dell’horror, non è altro che un tumore benigni che cresce proprio all’interno della gonade femminile. Ma di cosa si tratta esattamente? E come si forma questo tumore?

Il termine scientifico che viene utilizzato per descrivere questo “mostro” interno è proprio “teratoma”, dal greco téras – atos cioè mostro. Il teratoma è un tumore che può essere benigno o maligno e riguarda i tessuti embrionali. In pratica il suo sviluppo parte dai gameti, per questo cresce nelle ovaie o nei testicoli, qui le cellule si moltiplicano crescendo in diverse tipologie di tessuti, incluse le ossa, i nervi, i capelli e i denti. Il teratoma dunque segue le indicazioni del DNA e dà “vita” ad una specie di persona (o parti di persona) direttamente all’interno di un individuo senza però completare la sua formazione: insomma, non si tratta di un gemello o di un clone, ma di un abbozzo di organismo.

Il caso dell’adolescente giapponese è ancor più interessante perché a svilupparsi è stato un mini cervello, mentre di solito a formarsi sono solo alcuni elementi del sistema nervoso centrale. Ovviamente non stiamo parlando di un cervello cosciente e sviluppato come il nostro, ma si tratta comunque di una rarità.