BOLLO AUTO, LA NOVITA’ PER CHI NON HA PAGATO

Buone notizie per chi non ha pagato il bollo auto: con la legge sulla rottamazione delle cartelle Equitalia – approvata in via definitiva lo scorso 24 novembre – arriva anche un cospicuo sconto. Tutto merito della “sanatoria” che permetterà ai contribuenti di ottenere lo stralcio di sanzioni e interessi di mora.  Come riportato dal portale “laleggepertutti.it”, infatti, la possibilità di sanare le pendenze sul bollo auto vale su tutto il territorio nazionale e non solo in alcune Regioni: infatti, se da un lato è vero che il bollo auto spetta alle Regioni e l’estensione della sanatoria ai debiti verso gli enti locali è subordinata all’adesione di questi stessi al nuovo meccanismo, dall’altro lato è anche vero che la Corte costituzionale ha stabilito più volte che il bollo auto è di natura erariale. Proprio per questo anche il bollo auto rientra nella sanatoria in qualsiasi parte d’Italia, a prescindere dalla volontà dell’ente. Rientra nella rottamazione anche la Regione Piemonte che per alcuni anni ha effettuato la riscossione del bollo auto tramite ingiunzione fiscale e non tramite ruoli: rispetto al testo di partenza è stato tolto il riferimento ai ruoli.

Per presentare la domanda c’è tempo fino a marzo 2017