‘Una multa è troppo poco: arresto immediato per i parcheggiatori abusivi’

Fino a tre anni di carcere per i parcheggiatori abusivi. La proposta dell’Anci, associazione dei Comuni ascoltata alla Camera sul decreto legge per la sicurezza urbana che assegna nuovi poteri ai sindaci, è contenuta in un emendamento: la ratio del provvedimento parte da quella che viene considerata “l’insufficiente sanzione amministriva” per chi viene sorpreso a “estorcere denaro agli automobilisti”: oggi la sanzione è una multa fino a 3.101 euro. L’arresto, secondo la proposta dell’Anci, scatterebbe in caso di recidiva, mentre per i parcheggiatori che “arruolano minori” è previsto il raddoppio della multa.

La misura, però, non è considerata abbastanza dura dal Movimento 5 stelle: per i deputati grillini “il fenomeno dei parcheggiatori abusivi è un annoso problema molto sentito da tutti i cittadini dei grandi centri urbani. Una vera e propria estorsione, in piena luce del sole, che non si riesce mai a contrastare in maniera efficace. E’ necessario essere più rigidi ed è questo il senso dell’emendamento presentato all’interno del decreto sicurezza urbana: l’arresto immediato”.