Una ragazza di 19 anni mostra al mondo cosa c’è sotto i vestiti: “Non c’è nulla di cui vergognarsi”

Una ragazza di 19 anni mostra al mondo cosa c’è sotto i vestiti: “Non c’è nulla di cui vergognarsi”

Aimee Rouski, 19 anni, di Liverpool, Inghilterra, si descrive come una normalissima ragazza della sua età. Dice di amare i bei vestiti, e posta molti dei suoi selfie su Facebook.

Ma c’è qualcosa che contraddistingue Aimee dalle sue coetanee.

Quando si veste, incontra un sacco di problemi che noi non possiamo neanche immaginare. Stanca dei pregiudizi, ha pubblicato questo post su Facebook:

“E’ qualcosa che sognavo da tempo, perché la maggior parte dei selfie parlano del peso di una persona. Ma nessuno parla mai di altre malattie. Io soffro del morbo di Crohn, una malattia grave e non curabile. La malattia mi ha quasi portato via la vita – non si tratta di un semplice dolore allo stomaco, come molti pensano.